82017Feb

I consigli di Farmachl – Muffa in casa: quali conseguenze per la salute?

La muffa è un nemico più subdolo di quel che si possa pensare, poiché non sempre è visibile: è vero, in molte occasioni si presenta sotto forme di macchie di colore scuro o variabile sulle pareti o in corrispondenza degli angoli tra i muri, ma in molte altre circostanze risulta pressoché invisibile. Anche le superfici che in apparenza risultano intonse e incontaminate, infatti, in realtà possono presentare una quantità molto elevata di impurità in grado di favorire il nutrimento e la diffusione di una colonia di miceli.

Ciò non vuol dire, ovviamente, che si debba vivere nel terrore che la propria casa possa essere aggredita dalla muffa – o dalle muffe – in qualsiasi momento, ma più semplicemente che è opportuno sapere di che cosa si tratta anche per mettere in atto tutti gli accorgimenti del caso e tutte le azioni preventive che possono tornare utili per evitare che le spore diventino un problema consistente. Un’accortezza che vale la pena di tenere sempre a mente, per esempio, è quella di areare i locali della propria casa con una certa frequenza, in modo tale da assicurare loro il giusto livello di ventilazione, non dimenticando di farlo anche per quegli ambienti – come la camera degli ospiti, per esempio – in cui magari si entra solo di rado.

Svariate sono oggigiorno le soluzioni contro la muffa, più o meno facili da utilizzare, possono essere suddivise tra prodotti antimuffa la cui applicazione è consigliata ai professionisti poichè si tratta di applicazioni raccomandate per risanare gli interni di ambienti che sono caratterizzati da un alto livello di umidità, mentre vi sono soluzioni contro la muffa più semplici e alla portata di tutti indicate per problematiche dalle dimensioni ridotte.

Il presentarsi della muffa, in sintesi, non è certo una questione che possa essere sottovalutata, visto che la presenza delle spore può dare origine a numerosi problemi: in primo luogo di carattere estetico, perché è chiaro che delle pareti piene di macchie di colore verde, nero o rosso sono ben poco gradevoli; in secondo luogo di carattere economico, perché la presenza di muffe abbassa notevolmente il valore di una casa nell’eventualità in cui si sia intenzionati a venderla; infine, ma non si tratta certo della motivazione meno importante, di carattere sanitario e igienico, perché se si ha a che fare con le muffe si può andare incontro a vari tipi di problemi di salute, dai più semplici mal di testa all’insorgere di intolleranze e allergie.