192017Apr
Abbronzatura perfetta? Stimolare la melanina con alimentazione e gli integratori giusti

Abbronzatura perfetta? Stimolare la melanina con alimentazione e gli integratori giusti

Raggiungere un’abbronzatura luminosa e perfetta e quindi ottenere il massimo dei benefici dall’abbronzatura e ridurre al minimo i danni provocati dai raggi del sole è l’obiettivo di tutti.

Il primo imperativo è prendere il sole rigorosamente con la protezione giusta: i raggi solari infatti invecchiano la pelle e vi espongono a possibili scottature ed eritemi che potrebbero rovinarvi le vacanze e l’epidermide per sempre. Ci sono molti modi per favorire l’abbronzatura e il primo è proprio quello di proteggersi adeguatamente, acquistando la crema giusta a seconda del vostro fototipo. E non esagerate con le prime esposizioni al sole, riducendole al minimo ed evitando accuratamente le ore centrali della giornata.

Per abbronzarsi alla perfezione bisogna partire mesi prima col piede giusto, e continuare durante tutto il periodo estivo, attraverso un’alimentazione adeguata e gli integratori ad hoc.

GLI ALIMENTI PER FAVORIRE LA PRODUZIONE DI MELANINA E L’ABBRONZATURA

Saper scegliere gli alimenti per migliorare l’abbronzatura e proteggere la pelle, vi consentirà di raggiungere una tintarella da sogno. Iniziamo mangiando tanta frutta e verdura. Oltre ad essere alimenti fondamentali ed immancabili per chi conduce una vita sana ed attiva, frutta e verdura apportano vitamine e minerali indispensabili, antiossidanti naturali, che ci aiuteranno a idratare la nostra pelle dall’interno, e a proteggere l’organismo dai colpi di calore e dagli effetti provocati dalle temperature alte tipiche dell’estate.

Ci sono però una serie di alimenti che, se assunti con regolarità nei mesi antecedenti l’estate, favoriscono la produzione di melanina, la sostanza sviluppata dai melanociti della nostra pelle che è anche la nostra protezione naturale contro i raggi UV (ma non sufficiente a proteggerci! Ci vuole la crema!). Si tratta in particolare di quei cibi ricchi di Vitamina A. In primis le carote, abbronzante naturale per eccellenza, che contengono 1200 microgrammi di questa favolosa vitamina (o quantità equivalenti di caroteni) ogni 100 grammi di polpa. Al secondo posto, inaspettatamente, troviamo i radicchi, che con i loro 600 microgrammi sono anch’essi utili per potenziare la naturale produzione di melanina. Seguono poi le albicocche, la cicoria, e poi lattuga, melone giallo e sedano, peperoni, pomodori, ma anche pesche gialle, cocomeri, fragole e ciliegie.

GLI ALIMENTI PER CONTRASTARE L’INVECCHIAMENTO CUTANEO

Contrastare l’invecchiamento della pelle è altrettanto importante poiché il sole tenderà a favorirlo. A correre in aiuto qui intervengono Vitamina E e C, zinco, ferro e selenio, che agiranno creando uno scudo protettivo, contrastando i radicali liberi, svolgendo un’azione anti età e mantenendo elastica e idratata l’epidermide. Dove troviamo questi elementi?

La Vitamina E è un potente antiossidante, ed è presente in gran quantità negli oli vegetali (oliva, mais, girasole) e nella frutta secca. La Vitamina C è indispensabile per la produzione del collagene, che rende soda ed elastica la nostra pelle. La troverete in agrumi, ribes nero, fragole, mango, kiwi, rucola, prezzemolo, peperoni, cavolfiore. Il Selenio è un oligoelemento che funge da spazzino, favorendo il rinnovamento cellulare, ed è contenuto soprattutto negli ortaggi del genere Brassica (broccoli, cavolo, cavolfiore).

GLI INTEGRATORI PER PROTEGGERE DALL’INTERNO LA NOSTRA PELLE PRIMA E DURANTE L’ESPOSIZIONE

Ci sono poi degli utilissimi integratori ricchi di quelle sostanze che ci serviranno per combattere efficacemente le rughe, anche sotto il sole. I Radicali liberi si formano naturalmente nell’organismo. La loro funzione è contrastare le infezioni batteriche. In certi casi, come a causa di stress esterni (inquinamento atmosferico, prodotti chimici, fumo, lunghe esposizioni al sole) o interni (malattie, traumi, eccesso di attività fisica) la loro produzione aumenta, provocando a livello delle cellule un precoce invecchiamento. Gli agenti antiossidanti contribuiscono a riportare l’equilibrio nella produzione di radicali liberi. Ne citiamo subito due importantissimi: Il Co-enzima Q10, una molecola liposolubile che protegge i tessuti dall’ossidazione; l’acido Alfa-Lipoico, un principio attivo che svolge un’efficace azione antiossidante, e grazie alla sua elevata biodisponibilità e all’ampio spettro d’azione è in grado di rigenerare altre molecole antiossidanti, quali la Vitamina C, Vitamina E e il Co-enzima Q10. Entrambi li trovate nell’integratore ANTIOXID di Nutriva.